../home/progetto/innovazione
Progetto
PDF Stampa E-mail
Innovazione
DoQui propone una soluzione:
  • open source, per fornire un vantaggio competitivo al territorio e valorizzare le competenze presenti;
  • flessibile e orientata al riuso delle componenti per assicurare la fruibilità del sistema anche in filiere documentali diverse da quella di origine;
  • aperta alle PMI del comparto ICT piemontese per stimolare il tessuto produttivo locale e creare nuove opportunità di mercato;
  • conforme alla direttiva nazionale (Codice Amministrazione Digitale);
  • partecipata grazie alla creazione della comunità di soggetti pubblici e privati chiamati a collaborare alla progettazione, gestione e manutenzione della piattaforma.
Il progetto è fortemente innovativo per:
  • l’approccio alla gestione documentale;
  • il modello di sviluppo;
  • le scelte tecnologiche.
La soluzione DoQui rovescia la prospettiva tradizionale che considera l’archivio dell’Ente come un derivato del sistema di protocollo, spostando il focus sui concetti di “documento”, “fascicolo”, “archivio”. Questo consente di avviare un piano di convergenza dell’organizzazione dell’Ente verso una gestione strutturata della propria documentazione, e affrontare processi di dematerializzazione “end to end” prescindendo dal sistema di protocollo (ad es. il flusso di delibere e determine).

In base a questo approccio, il modello di riferimento a lungo termine è delineato nello schema:
schema con modello di riferimento della soluzione DoQui Le attività di raccolta delle esigenze e di codifica dei requisiti funzionali sono state svolte da un gruppo di lavoro multi-Ente e multi-disciplinare, con notevoli benefici:
  • il modello open source garantisce bassi costi di adozione e lock-in inferiori rispetto alle equivalenti soluzioni commerciali;
  • le funzionalità rispondono alle esigenze funzionali, organizzative e operative di realtà amministrative eterogenee rappresentate dal Gruppo di Lavoro;
  • le imprese ICT, coinvolte fin dalle prime fasi del progetto, hanno l’opportunità di acquisire conoscenze e contribuire a migliorare le scelte e i prodotti.
Il sistema progettato è conforme al paradigma di architettura basata sui servizi (SOA), scomposta in moduli autoconsistenti e basata su standard di ambito ECM, tipici di tutti i principali vendors (ad es. JSR170 per l’accesso all’accoppiata file system e DBMS).
Questa impostazione garantisce:
  • una migliore suddivisione tra le funzioni di sistemi complessi di gestione documentale (storage, business logic di accesso allo storage, business logic di organizzazione dei contenuti, interfacccia utente);
  • l’accrescimento funzionale del sistema attraverso l’innesto nell’architettura complessiva di altri moduli autoconsistenti, anche se sviluppati con tecnologie diverse e da soggetti diversi.
schema doqui
Share/Save/Bookmark